Le 12 fatiche del garante della privacy!

Il garante della privacy nella sua battaglia di protezione dati personali deve compiere queste 12 fatiche, così possiamo chiamarle!

  1. Controllare che i trattamenti di dati personali siano conformi a leggi e regolamenti!
  2. Esaminare reclami e segnalazioni nonché decidere i ricorsi!
  3. Vietare in tutto od in parte il trattamento di dati personali che per la loro natura, per le modalità possano rappresentare un pericolo per la tutela dell’interessato.
  4. Prendere i giusti provvedimenti in materia di dati personali, tra cui, le autorizzazioni generali per il trattamento dei dati sensibili;
  5. “Promuovere la sottoscrizione dei codici di deontologia e di buona condotta in vari ambiti (credito al consumo, attività giornalistica, ecc.);”
  6. “Segnalare, quando ritenuto opportuno, al Governo la necessità di adottare provvedimenti normativi specifici in ambito economico e sociale;”
  7.  Partecipare alle discussioni in materia protezione dati presso il Parlamento;
  8. Formulare i pareri richiesti dal Presidente del Consiglio o da ciascun ministro in materia di protezione dati;
  9.  Redigere annualmente un documento sull’attività svolta in materia del regolamento GDPR;
  10. Partecipare alle attività comunitarie ed internazionali di settore, anche quale componente del Gruppo Articolo 29! (clicca qui per saperne di più);
  11. Tenere il registro dei trattamenti e informare i cittadini interessati dei loro diritti in materia protezione dati;
  12.  Rendere partecipi i cittadini e tutti i soggetti interessati con discussioni e dibattiti in materia di dati personali.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest

Condividi queste informazioni con i tuoi contatti

Condividi questo articolo nel tuo social preferito.